"Sogno un futuro più verde ed un ritorno alla semplicità in cui i bambini possano ancora stupirsi per le piccole cose e credere alle fiabe."

Il luogo in cui la sartoria incontra l’immaginazione, la cura del dettaglio si fonde alla fantasia dando vita a capi unici, questo è per me Soffio di Scilla. È un rifugio in cui schizzi e bozzetti prendono vita. Non ci sono barriere, non ci sono costrizioni solo l’immensità e la bellezza della Natura. Scilla come il fiore che sboccia nei boschi, Scilla come una fatina che impartisce insegnamenti e morali.

 Soffio di Scilla è il luogo in cui i tessuti naturali come il lino e il cotone vengono accolti e con maestria vengono tramutati in abiti che profumano di sottobosco, di fiori dalle tinte pastello ed erbe aromatiche. Sono capi che raccontano storie, trasmettono un messaggio ispirati a quel mondo in cui i protagonisti assoluti sono i bambini in grado di credere ancora nelle fiabe e nelle storie fantastiche.

Soffio di Scilla sono io, sono le mie mani che creano, è un progetto di artigianalità in cui nulla è seriale e tutto è ricercato, studiato ma a volte anche ispirato dal momento e dalle sensazioni, in cui ogni creazione ha una sua vita, una sua storia e la sua unicità.

Eccomi dunque nel 2018 a dare inizio al mio progetto, rispondendo al richiamo di una passione profonda rimasta sopita in me troppo a lungo.

Se inizialmente sono partita da piccole campionature di modelli, ognuno con la sua singolare fantasia, con il tempo le idee si sono unite in una voce unica sussurrando due nuove e autentiche collezioni:

 Provenza dai tessuti leggeri e le tinte del sud della Francia e Trame del sottobosco con le sue morbide calde lane e i colori di un pic-nic autunnale.

 

Poi un giorno con le mani su una tazza di tisana fumante e il profumo di biscotti fatti in casa, arrotolandomi una ciocca di capelli attorno al dito tentando di sbrogliare la matassa di pensieri nella mia mente sento l’esigenza di far evolvere il mio progetto. La sensazione  che i vestiti non fossero sufficienti per trasmettere tutti quei valori di cui Soffio di Scilla si fa portavoce, mi porta a scrivere il primo racconto di Nocino, una breve novella per bambini dalla morale ecologica che può essere indossata nella vita di tutti i giorni.

È una collezione, quella autunnale, caratterizzata dai suoi tessuti illustrati e i suoi protagonisti da viaggio, piccole spille da abbottonare sul petto dei nuovi capi.

Il mio sogno nel cassetto è continuare a fare il mio lavoro da una piccola cassetta di legno in mezzo al bosco, riscaldata dal calore di una stufa e inondata dal profumo di dolci appena sfornati sempre fedele ai principi che hanno contraddistinto Soffio di Scilla in questi anni:

Rispetto per l’ambiente,

Ritorno alla semplicità,

Innocenza dei bambini,  

Fiabe che trasmettono valori.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Pinterest Icon
  • Bianco Instagram Icona

Soffio di Scilla di Valentina Azzarito - Via B.Schiassi 25 - 40054 Budrio (BO) - C.F. ZZRVNT90R60G479N